L’aspetto estetico del Blog: come muoversi?

In questi mesi ho ricevuto una tonnellata di email di amici che stanno lavorando per la creazione del proprio Blog e si “arenano” nel momento in cui devono decidere la veste grafica da dare al proprio strumento di vendita.

L’aspetto estetico del blog sembra che sia, ad oggi, il problema più sentito.

 

Ecco alcune delle domande ricorrenti che mi arrivano quotidianamente:

  • Che tema uso?
  • Con che colori?
  • Mi faccio fare un tema personalizzato?
  • Conosci un tema che faccia le slide iniziali?
  • Come faccio ad inserire un’immagine nella homepage?
  • conosci un tema che mi faccia il carosello di foto?
  • ecc.ecc….

Partiamo dal presupposto che sono tutte domande lecite, per carità.

Quello che pero’ vorrei cercare di trasmetterti in questo articolo è che stai perdendo una MAREA di tempo nel concentrarti sull’unica cosa che non ti porterà nessun vantaggio tangibile: la personalizzazione grafica del tuo Blog.

Chiariamo alcuni punti prima di essere fraintesi; NON sto dicendo che il tuo nuovo blog:

  • non deve essere curato
  • non deve essere gradevole
  • non deve essere professionale
  • non deve essere leggibile
  • non deve contenere immagini
  • non deve contenere video
  • va bene anche se disordinato
  • non deve contenere colori
  • non devi farlo personalizzare da un esperto
  • ………………….

Non sto dicendo nulla di tutto questo; quello che desidero trasmetterti invece sono quei punti fondamentali da tenere presente quando dai vita al tuo gioiellino.

Sono alcune considerazioni che derivano da anni di prove fatte e soprattutto dai risultati ottenuti. Se ti va le vediamo insieme, almeno le più importanti.

REGOLA BASE - GRAFICA VS. CONTENUTI

La parte FONDAMENTALE che decreterà il successo o il fallimento del tuo Blog sono i contenuti, non è la grafica.

Questa è la regola base che devi in tutti i modi metterti in testa: il tuo tempo e le tue risorse le devi incanalare nella produzione di contenuti; tutte le energie che puoi spendere le devi convogliare lì.

Per quanto riguarda l’aspetto del blog è sufficiente che utilizzi queste semplici regole base: ora le vediamo insieme.

HEADER (Testata del Blog)

 

Questa è decisamente una parte fondamentale del tuo Blog ed è giusto dedicargli un pò di attenzione. Quali caratteristiche deve avere la testata del tuo Blog? Sono poche ma FONDAMENTALI, e ti consiglio di tenerle bene a mente quando sceglierai il tuo tema.

Per prima cosa, devi cercare di far occupare MENO spazio possibile alla testata del blog per evitare di togliere visibilità ai contenuti. Ricorda che i motori di ricerca non leggono le immagini del tuo blog e sono alla disperata ricerca di informazioni testuali; sono i contenuti scritti che vengono presi in considerazione e ultimamente (parliamo soprattutto di google) i motori danno precedenza ai siti/blog che consentono all’utente di trovare immediatamente sulla pagina i contenuti che sta cercando, evitando il più possibile di fare lo “scrolling” (andare su e giù con la rotella del mouse) per trovarli.

L’header deve contenere questi elementi:

  1. Il logo della tua attività (non invasivo) e il tuo slogan con il quale rafforzare il tuo Brand
  2. il menu di navigazione (con le principali pagine) chiaro, leggibile e soprattutto (non scontato) funzionante
  3. un elemento di stacco tra l’header e il resto della pagina – Più piccolo è l’header meglio è!
  4. BASTA

Non serve altro! Non mettere nessun altro elemento che possa distrarre il lettore o che lo possa portare a “spostare” la sua attenzione al di fuori dei tuoi contenuti.

Qui sotto ti metto un esempio di quello che intendo:

Grafica del Blog

Questo per darti un esempio; ovviamente, se già segui il gruppo Venditore Vincente troverai questa caratteristica di Layout in tutti i Blog del circuito.

SIDEBAR (barra a dx con alcuni elementi)

 

La sidebar, caratteristica sempre presente nei blog, è un importantissimo strumento da utilizzare e sfruttare con grande cura; la sidebar ha la particolarità di essere sempre visibile sulla destra (o sinistra dipende dalle impostazioni del tema) indipendentemente che il tuo lettore sia in homepage, dove c’è l’elenco degli ultimi post, oppure all’interno di un qualsiasi articolo.

La funzione più importante della Sidebar è quella di poter rendere visibile alcuni “widget” (componenti aggiuntivi) fissi su tutte le schermate. Il widget più importante e che ti consiglio di UTILIZZARE SEMPRE è quello relativo al form di iscrizione alla tua newsletter per far entrare il tuo lettore nel tuo sistema di email marketing (autorisponditore).

Puoi inserire direttamente un form nella barra come in questo esempio:

form blog

Oppure puoi inserire una immagine cliccabile che porta poi alla pagina di registrazione, come in questo esempio:

widget Blog

In tutti i casi, la PRIMA sezione che devi far trovare al tuo lettore è il tuo sistema per fare Lead Generation (acquisizione di contatti caldi). La forza del blog è che da qualsiasi “porta” entrerà il tuo lettore, avrà sempre la possibilità di vedere il form (o quello che hai prepaprato) nella sidebar di destra.

NON METTERE ELEMENTI CHE POSSONO DISTRARRE IL LETTORE

Ricorda sempre questa regola! Non mettere nella sidebar banner, pubblicità, link a siti esterni…nulla che possa invitare il tuo lettore ad uscire dal tuo Blog! Mai…Mai e poi Mai!!!!!!

Altri elementi che puoi inserire nella sidebar possono essere:

  • widget con link a ultimi articoli
  • widget con link a ultimi commenti
  • pulsanti social per condivisione
  • Badge del canale Youtube per l’iscrizione
  • BASTA!

Non farti fregare con i banner pubblicitari, con gli scambi di link e tutte quelle cose che ti prospettano come “magiche”….limitati a quello che ti ho illustrato qui sopra.

HOMEPAGE (Pagina iniziale)

 

La home page del blog segue sempre la stessa impostazione: articoli in ordine cronologico con breve anteprima (testo e immagini) come se fosse un “indice” dei contenuti.

La homepage deve contenere la funzione “TAG MORE” per tagliare l’anteprima degli articoli e non svilupparli per intero, rendendo la homepage difficilmente consultabile e creando senso di confusione nel lettore.

Una caratteristica fondamentale del tuo blog è che le dimensione dei font (caratteri) deve essere sufficientemente grande da consentire una lettura agevole anche alle persone che non hanno un vista perfetta; soprattutto il contrasto dallo sfondo deve essere come la carta stampata, quindi sfondo bianco e caratteri neri.

Lascia perdere le combinazioni creative di colori per sfondo, caratteri ecc ecc…non faranno altro che mettere in difficoltà il lettore che sarà orientato ad abbandonare il tuo Blog.

Cerca di rendere la lettura piacevole: tutto quello che ti inventerai per rendere “originale” il tuo blog sarà un boomerang.

FOOTER (Parte sotto del Blog)

 

Il footer è una parte che generalmente viene dimenticata ma è importante per alcune cose che ti consiglio vivamente di inserire tra cui:

  • Ragione sociale dell’intestatario del blog con Codice Fiscale o P.Iva e TUTTI i dati fiscali che prevede la legge.
  • Disclaimer per la protezione dei diritti
  • Link alla pagina Privacy (obbligatoria)
  • BASTA!

Evita di creare Footer molto grandi, possono creare qualche problemino. Limitati ad inserire quegli elementi che ti ho descritto sopra.

Fine. Hai tutto cio’ di cui hai bisogno. L’aspetto estetico del Blog deve seguire SOLO queste regole.

 

SEGUI QUESTE REGOLE PER SCEGLIERE IL TUO TEMA

Le regole che ti ho elencato qui sopra sono dei consigli che derivano da anni di test e soprattutto sono confermate dai risultati che abbiamo ottenuto. Fossi in te le seguirei scrupolosamente. Poi, ovviamente, vedi te…sono consigli non obbligatori.

Quando sceglierai il tuo tema e quando deciderai la struttura del tuo blog ti consiglio di prestare molta attenzione a tutto quello che abbiamo visto in questo articolo; sei libero di scegliere tutto quello che preferisci, ma prima di acquistare il tema del tuo blog fatti queste domande:

  1. Sto acquistando su un portale sicuro, famoso e conosciuto?
  2. L’header di questo tema è abbastanza piccolo da non essere invasivo?
  3. Il tema supporta il menu o più menu?
  4. l’header consente l’inserimento del mio logo aziendale?
  5. E’ pieno di funzioni inutili che lo appesantiscono?
  6. E’ supportato dall’ultima versione di wordpress? (cerca su google)
  7. Ci sono lamentele e  problemi conosciuto su questo tema (cerca su google nei forum)
  8. Ha una struttura di supporto in caso di bisogno?
  9. Ha le funzioni per decidere le dimensioni dei caratteri per renderli leggibili?
  10. E’ strutturato per essere leggibile su smartphone e Tablet? (mobile responsive è il termine corretto)

Queste domande sono già un ottimo punto di partenza per determinare l’aspetto estetico del Blog.

Sono solo alcuni consigli ma se desideri conoscere tutti i dettagli operativi per creare un blog di successo ti consiglio di andare immediatamente a questa pagina:

http://www.blogvendita.com

e imparare a creare da zero il tuo Blog di vendita.

Buon Lavoro.

Facebooktwittergoogle_plusmailby feather

27 pensieri su “L’aspetto estetico del Blog: come muoversi?

  1. Ciao Alessandro,
    che cosa usi per fare quei simpatici riquadri dove metti le informazioni importanti?
    o per creare quei bullet point colorati?

  2. Ottimo articolo….grazie Alessandro.
    Come si può inserire un form subito a destra della pagina iniziale per far scaricare del materiale gratuito per prendere i contatti???

    • Ti capita mai di ricevere informazioni dai tuoi clienti sulle loro problematiche? Le prendi tutte e hai materiale da scrivere per mesi….;)

  3. Ehi, da quando hai la capacità di leggermi nel pensiero?!
    Stavo giusto iniziando ad inserire i primi contenuti nel blog e mi sono arenata sulla grafica… che tempismo perfetto!!! 😀
    Grazie mille per i tuoi suggerimenti!

  4. Grande Alessandro.
    Consigli sempre preziosi.
    Per quanto riguarda l’header, un’altezza del logo di 200px va bene o la ritieni eccessiva?
    Grazie mille!

    • Vedi che effetto fa, a occhio mi sembrano tanti ma non è detto. L’importante è che rubi meno spazio possibile ai contenuti.

  5. Ciao, grazie per il post.

    Io sono partito da poco con il blog e sono consapevole che ci sarà da lavorare duramente.

    Sulla parte grafica però sono stato piuttosto pignolo 😀

    A presto!
    Andrea Rosso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.